Buoni risultati per Graziella Braccialini alla fiera JGTD di Dubai

Un ponte tra occidente e oriente per esporre le più recenti collezioni, incontrare i buyers di diversi Paesi e presentare i nuovi progetti.
Buoni risultati per Graziella Braccialini alla fiera JGTD di Dubai

Un ponte tra occidente e oriente per esporre le più recenti collezioni, incontrare i buyers di diversi Paesi e presentare i nuovi progetti. Graziella Braccialini ha archiviato con buoni risultati la fiera internazionale JGTD – Jewellery, Gem & Technology Dubai che, al Dubai World Trade Centre, ha confermato il buon momento globale vissuto dal settore dell’oreficeria. L’evento rappresentava un appuntamento particolarmente atteso dall’azienda toscana che, già presente a Dubai con tre negozi monomarca, trova nel Medio Oriente uno dei propri mercati di riferimento e uno snodo cruciale anche per l’export verso Nord Africa e Sud Est Asiatico, dunque è stato previsto un importante investimento per consolidare questo posizionamento.

Lo stand al JGTD è stato dedicato prevalentemente alle collezioni di gioielli in oro e in argento in armonia con le richieste dei buyers locali, affiancate però dalle nuove linee di pelletteria abbinate ai bijoux. La fiera, infatti, ha configurato una nuova occasione per raccontare il progetto di abbinamento tra moda e oro testimoniato dalla costituzione di un’unica grande realtà imprenditoriale che unisce due brand riconosciuti a livello globale come espressione di creatività, artigianalità e gusto tipicamente toscani: Graziella Braccialini. In quest’ottica, il prossimo appuntamento fieristico di particolare rilevanza è in programma già da domenica 19 a mercoledì 22 febbraio quando l’azienda sarà presente al Mipel di Fiera Milano-Rho, la più grande fiera internazionale di pelle e accessori moda, poi l’oro tornerà nuovamente protagonista da mercoledì 1 marzo con l’Hong Kong International Jewellery Show e da giovedì 16 marzo con l’Istanbul Jewerly Show.

«Il bilancio del JGTD è complessivamente positivo – commenta Giacomo Gori, amministratore delegato di Graziella Braccialini – anche se l’affluenza dei buyers è stata inferiore rispetto alle attese e alle potenzialità della fiera. Per noi si è trattato, comunque, di un nuovo passo per consolidare il nostro percorso di una sempre più forte unione tra moda e oro».

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Cerca nel sito
Non perderti le ultime

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

No spam, solo aggiornamenti. Inoltre potrai rimuoverti con un click.