I compro oro come pagano?

Un pò più di chiarezza su quali sono i metodi di pagamento consentiti dalla legge usati dai compro oro.
Money and Gold. gold bullions. Financial concept

L’oro è ai MASSIMI STORICI. Sempre più spesso le persone si rivolgono a un compro oro per monetizzare i propri preziosi fuori moda.

Se non ti è mai capitato e non sai quale compro oro scegliere, leggi questa breve guida che ho scritto per te.
Inoltre, per sapere come funziona un compro oro, guarda questo video.

Noi compro oro abbiamo regole molto precise per quanto riguarda il pagamento in contanti.
Queste norme sono imposte dal Decreto Legislativo del 25 maggio 2017 n°92.

Questi sono i punti più salienti:

CONTO DEDICATO
Ogni compro oro è tenuto a operare tramite un conto corrente bancario oppure postale ad uso esclusivo all’attività di compro oro.

CONTROLLO DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA:
L’operatore del compro oro deve registrare il cliente tramite un documento d’identità in corso di validità e la tessera sanitaria.

CLASSIFICAZIONE TRAMITE SCHEDE
Per ogni operazione di compravendita l’operatore deve compilare una scheda con le seguenti informazioni: numero progressivo; data e ora; dati identificativi del cliente; caratura, peso e descrizione dei preziosi; quotazione del metallo puro in Borsa, quotazione corrisposta e prezzo totale pattuito; due fotografie da prospettive diverse dei gioielli relativi alla compravendita e il metodo di pagamento adoperato.

Ora veniamo al dunque: i compro oro come pagano?

Il LIMITE DEI CONTANTI imposto da questo decreto legge è di 499,99€.

Coi prezzi attuali dell’oro -storicamente i più alti che mai- con pochi grammi sforerai questa soglia!

In questo caso i pagamenti possono essere effettuati in 3 modalità:

  • l’intera cifra in BONIFICO BANCARIO
  • l’intera cifra in ASSEGNO NON TRASFERIBILE
  • il pagamento misto: una parte della cifra tenendo conto dei massimali in denaro contante e il resto in bonifico bancario oppure con assegno non trasferibile

In questo modo è possibile verificare l’identità delle parti, il totale corrisposto e la data della compravendita.
In caso di trasgressione, la legge prevede una multa MOLTO SALATA (si tratta di svariate migliaia di euro) sia per il cliente sia per il compro oro.

Anche se per il cliente può sembrare una scocciatura essere sottoposto a un limite così basso per il contante, personalmente mi trovo molto d’accordo con questa legge. Infatti i pagamenti a norma di legge devono essere TRACCIABILI per evitare di fomentare i reati di furto e di riciclaggio. In più un bonifico bancario è un pagamento molto veloce e permette al cliente di ricevere i soldi in tranquillità e direttamente sul proprio conto.

Se ti rivolgi a un compro oro conosciuto e che opera secondo la legge, non c’è nulla da temere.

Se ti stai chiedendo a cosa devi FARE ATTENZIONE PRIMA di recarti in un compro oro, leggi quest’altro articolo su questo blog.

In questo preciso momento storico vendere oro è diventato VANTAGGIOSO, ma deve essere fatto in accordo con le leggi vigenti in materia per non incorrere in problemi legali. Quando vuoi monetizzare i tuoi gioielli, informati bene ed EVITA i compro oro poco conosciuti.

Opero nel settore da più di 10 anni, e tramite questo blog e i miei canali social offro informazioni a titolo gratuito da usare a tuo vantaggio per ottenere un guadagno maggiore dalla vendita dei tuoi preziosi.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Cerca nel sito
Non perderti le ultime

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

No spam, solo aggiornamenti. Inoltre potrai rimuoverti con un click.